• Go to Home

San Francesco di Sales

San Francesco di Sales è considerato il padre della spiritualità moderna.
Nato nel 1567 in Savoia (Francia) da una famiglia nobile, riceve un’accurata educazione e formazione, conclusasi con gli studi universitari di giurisprudenza a Parigi e a Padova. Proprio nel corso dei suoi studi crescono e si radicano in lui i suoi interessi teologici, fino alla scelta della vita sacerdotale.
Avendo a cuore la difesa della fede cristiana dagli attacchi calvinisti, chiede di esser trasferito a Ginevra, simbolo supremo del calvinismo e massima sede dei riformatori.
Un’altra sua grande preoccupazione è stata quella di sviluppare una predicazione e un modello di vita cristiana che fosse alla portata anche delle persone comuni. Tanto erano forti le sue convinzioni, tanto era ampia la sua proverbiale dolcezza nel portarle avanti.
Grazie ai suoi enormi sforzi e ai grandi successi ottenuti in termini pastorali, diviene vescovo di Ginevra.
A Digione entra in contatto con la nobile Giovanna Francesca de Chantal e con lei arrivò a ideare la fondazione dell’Ordine della Visitazione.
Muore a Lione nel 1622, e fu dichiarato santo nel 1665 e dottore della Chiesa nel 1877.